Risultati e Classifica, Coppa Lodi febbraio 2014

Classifica

Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT
1 6.0 1 CM FERRANDI Flavio 2097 2613 LO 20.5 23.0
2 5.0 3 1N FERRARI Claudio 2015 2120 MI 22.5 25.5
3 4.5 2 CM MARTINO Antonio M. 2030 1965 LO 18.5 20.0
4 4.0 12 1N RAIMONDI Celso 1705 1902 CR 20.0 22.0
5 4.0 6 2N DRAGONI Gianfranco 1857 1833 LO 20.0 20.5
6 4.0 7 2N MAGNANI Carlo 1842 1877 LO 19.0 21.0
7 4.0 14 2N FOLCINI Gaddo 1532 1706 CR 16.5 17.5
8 4.0 5 2N MARZATICO Luca 1946 1663 LO 16.0 18.0
9 4.0 10 1N BIGNAMI Venanzio 1747 1704 LO 15.5 16.5 Continua a leggere

Risultati e Classifiche Torneo A + Torneo di Natale 2013

Classifica Finale al turno 6
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT ARO
1 5.0 3 1N BONOLDI Fabio 1757 1914 FE 20.0 22.0 1641.3
2 5.0 2 2N DRAGONI Gianfranco 1837 1904 LO 19.0 21.0 1631.3
3 5.0 4 2N GUASCONI Lelio 1725 1843 PV 18.5 19.0 1569.7
4 4.5 1 1N DISTRATIS Gianluca 1903 1825 CR 21.5 24.5 1632.2
5 4.0 6 2N NORDIO Giorgio 1705 1631 LO 21.0 22.0 1505.8
6 4.0 11 NC MARASCHI Alberto 1483 1665 LO 20.0 23.0 1539.5
7 4.0 24 NC POLETTI Guido 1325 1616 LO 16.5 17.0 1490.8
8 4.0 21 NC RABATTONI Roberto 1369 1654 LO 14.5 16.5 1528.5
9 3.5 10 NC ROVIDA Aldo 1484 1670 CR 18.5 20.5 1612.8
10 3.0 14 NC RIBOLDI Luca 1441 1584 CR 19.5 21.5 1584.2
11 3.0 13 NC SOFFIANTINI Giovanba 1446 1479 LO 19.0 21.0 1479.3
12 3.0 8 2N FOLCINI Gaddo 1549 1504 CR 18.0 19.0 1503.8
13 3.0 9 NC BOSONI Virginio 1495 1512 LO 17.5 19.5 1511.5
14 3.0 5 1N PRIORI Luigi 1709 1511 PV 16.5 18.5 1510.7
15 3.0 18 NC giocatore ritirato 1440 1492 --- 14.0 15.0 1491.8
16 3.0 23 NC CODEGA Gaetano 1342 1424 LO 13.5 14.0 1423.8
17 3.0 26 NC RAIMONDI Sergio 1266 1417 LO 9.0 9.5 1416.8
18 2.5 12 3N GALLI Fabrizio 1480 1414 MI 18.0 19.0 1470.8
19 2.0 16 NC ANTUNES Ilidio 1440 1275 --- 17.0 18.0 1399.8
20 2.0 20 NC PLUCANI Germano 1371 1387 ITA 14.0 15.0 1512.0
21 2.0 7 2N SCOTTI Luigi 1551 1295 MI 13.5 14.0 1419.5
22 2.0 22 NC VECCHIO Paolo L. 1343 1327 PV 12.5 13.5 1451.5
23 1.5 25 NC BOFFINI Roberto 1322 1033 LO 12.5 13.0 1386.5
24 1.0 17 NC DEL PRIORE Antonio 1440 642 --- 17.0 17.5 1441.5
25 1.0 15 NC AMONTE Stefano (W) 1440 1279 --- 15.5 17.5 1461.0
26 1.0 19 NC PAPALEO Davide 1413 1186 ITA 15.0 17.0

Commento

Domenica 15 dicembre si sono svolti presso la sede della Wasken Boys i due tornei conclusivi della Coppa Lodi 2013.

Nel torneo A si sono affrontati gli 8 giocatori che nel corso dell’anno hanno raccolto più punti, vale a dire Ferrandi, Martino, Fausto Poletti, Marzatico, Ferrari, Bignami, Tagliaferri e Carrai.

Il Torneo B, denominato Coppa di Natale, ha invece raccolto le adesioni di ben 26 giocatori (tra cui 3 1N, 5 2N e 1 3N).

Nel torneo Open partono bene tutti i favoriti, con due sorprese nelle scacchiere centrali che vedono Plucani superare Scotti e Codega fermare sul pari Rovida.

Nel secondo turno Bosoni ritrova lo smalto dei tempi migliori e pareggia con Dragoni, mentre Distratis, Bonoldi, Guasconi, Luigi Priori e Giorgio Nordio proseguono la marcia a punteggio pieno.

Nel terzo turno vincono ancora Distratis e Bonoldi, tallonati a mezzo punto da Dragoni e Rovida. Rabattoni sorprende Galli e Scotti raccoglie il primo punto.

Nel quarto turno Bonoldi e Distratis si spartiscono il punto in prima scacchiera e vengono così raggiunti da Dragoni che regola il sempre pericoloso Rovida. Alle loro spalle si porta un folto gruppetto, costituito da Guasconi, Riboldi, Nordio, Maraschi e Guido Poletti.

Nel quinto turno Dragoni vince con la testa di serie del torneo Distratis e si prepara allo scontro finale contro Bonoldi, vittorioso su Maraschi. Restano ancora in scia Guasconi e Nordio, che in caso di pareggio al vertice potrebbero ancora dire la loro sulla vittoria finale. Più indietro Rabattoni raccoglie un altro prestigioso risultato grazie alla vittoria su Scotti.

Nel turno conclusivo Dragoni perde malamente un pedone alla quarta mossa ma dopo una battaglia ricca di colpi di scena riesce a pareggiare con Bonoldi. I due capolista vengono così raggiunti da Guasconi, che fa valere la sua esperienza per superare il giovanissimo Nordio. Il Bucholz premia Bonoldi, che precede Dragoni per un solo punto, con quest’ultimo che paga a caro prezzo l’abbandono del torneo da parte di Amonte dopo il quarto turno. Alle loro spalle chiudono in crescendo Distratis, Maraschi e Rabattoni. Finale tiratissimo anche per decretare il miglior NC, con Maraschi che per spareggio tecnico prevale su Guido Poletti.

 

Nel torneo A per la prima volta si è provata la formula KO a partire dai quarti di finale, con due partite semilampo tra gli sfidanti, a colori invertiti, ed in caso di parità una sfida Sudden Death, con 5’ per il Bianco contro i 4’ del Nero, ma con il secondo giocatore che in caso di pareggio si aggiudica il match.

I quarti di finale vedono Martino e Poletti dominare le rispettive sfide con Tagliaferri e Bignami, mentre Ferrandi soffre nella seconda partita contro Carrai, che in posizione ancora tutta da giocare propone una patta che Ferrandi accetta di corsa. Tiratissima la sfida tra Marzatico e Ferrari, con il secondo che dopo la patta iniziale riesce a creare una promettente posizione d’attacco dopo essere stato anche in vantaggio di un pezzo, ma un’inchiodatura non vista gli fa perdere un pezzo e poi Marzatico conclude con stile pragmatico forzando il cambio delle donne e l’ingresso in un finale vinto.

Le semifinali vedono gli scontri Ferrandi-Marzatico e Martino-Poletti. Nel primo incontro vincono Marzatico e Poletti, entrambi col nero, ma entrambi non riescono a far valere il vantaggio del tratto nell’incontro di ritorno e sono costretti alla Sudden Death, che fa così il suo esordio ufficiale a Lodi. Ferrandi sceglie il Bianco e approfitta di una svista di Marzatico già alla 4° mossa per aggiudicarsi l’incontro. Martino sceglie invece il Nero contro Poletti, si ritrova in posizione completamente persa ma Poletti in gravi ristrettezze di tempo non trova la continuazione di patta e grazie ad una minaccia di stallo Martino si salva e si qualifica per la finale. Negli incontri per il 5°-8° posto Ferrari supera Carrai dopo due patte e una vittoria col Bianco, mentre Tagliaferri regola Bignami 2-0.

Nella finalissima Ferrandi vince dominando il primo incontro con Martino, ma esce con le ossa rotte dal secondo. Nella partita decisiva sceglie il Bianco, guadagna un pedone e sembra avviato verso un’agevole vittoria,poi perde il filo e finisce addirittura in svantaggio, ma un’incredibile mossa irregolare del suo avversario gli regala partita e torneo. Nella finalina Marzatico e Poletti pareggiano le prime due partite, e nello spareggio vince Marzatico per il tempo proprio mentre Poletti si accingeva a guadagnare un pezzo e sferrare l’attacco decisivo. Risultato davvero prestigioso per questo quindicenne che continua a crescere ed ormai è in grado di giocarsela con tutti i migliori per la vittoria. Si aggiudica il 5° posto (ultimo valido per i premi) Ferrari che vince 2-0 con Tagliaferri, mentre Carrai raggiunge il 7° posto superando Bignami, che riporta l’incontro in parità dopo aver perso la prima sfida ma deve arrendersi nello spareggio.

 

 

Classifica SemiLampo Oper Novembre 2013

Classifica Finale
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT Mwns ARO
1 5.5 1 CM FERRANDI Flavio 2131 2197 LO 20.5 23.0 5 1795.8
2 5.0 4 2N MARZATICO Luca 1880 1997 LO 20.0 21.5 5 1723.8
3 4.5 2 CM MARTINO Antonio M. 1953 2001 LO 20.0 23.5 4 1807.7
4 4.0 6 1N TAGLIAFERRI Valerio 1759 1868 LO 21.5 24.5 4 1742.8
5 4.0 3 CM POLETTI Fausto 1923 1872 BS 20.0 22.5 4 1747.3
6 3.5 14 2N FOLCINI Gaddo 1497 1748 CR 19.0 21.5 3 1691.3
7 3.5 7 1N BONOLDI Fabio 1754 1745 FE 18.5 21.0 3 1687.8
8 3.5 9 2N GUASCONI Lelio 1727 1677 PV 18.5 20.5 3 1620.0
9 3.5 5 1N BIGNAMI Venanzio 1814 1691 LO 18.0 20.0 3 1633.8
10 3.5 12 2N SCOTTI Luigi 1534 1611 MI 15.0 16.0 3 1554.2
11 3.5 23 NC VECCHIO Paolo L. 1269 1633 PV 14.0 15.0 3 1576.3
12 3.0 8 2N CORFIATI Paolo 1746 1604 PC 18.0 20.0 3 1603.7
13 3.0 18 NC SOSIC Petar 1440 1585 LO 13.0 14.0 3 1584.7
14 3.0 19 NC PAPALEO Davide 1403 1454 ITA 12.0 13.0 3 1454.0
15 2.5 13 NC BOSONI Virginio 1514 1485 LO 17.0 18.5 2 1541.8
16 2.5 10 2N PRIORI Gabriele 1632 1516 LO 16.5 17.5 2 1573.0
17 2.5 17 NC SOFFIANTINI Giovanba 1445 1476 LO 15.0 16.0 2 1533.2
18 2.5 15 3N GALLI Fabrizio 1475 1525 MI 13.5 14.5 2 1581.7
19 2.0 21 NC RABATTONI Roberto 1358 1438 LO 13.5 14.5 2 1562.7
20 2.0 20 NC PLUCANI Germano 1382 1346 ITA 12.0 13.0 2 1471.0
21 1.5 16 NC SOSIC Anastasia 1475 1243 LO 16.5 18.0 1 1436.2
22 1.5 24 NC RAIMONDI Sergio 1267 1266 LO 13.5 15.0 1 1458.8
23 1.0 22 NC POLETTI Guido 1349 1232 LO 14.0 15.0 1 1504.5
24 1.0 11 NC RIBOLDI Luca 1538 1106 CR 13.0 14.0 1 1378.8

Classifica Semilampo Open Coppa Lodi 2013.10

Classifica Finale Ottobre.10
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT ARO
1 5.5 1 CM FERRANDI Flavio 2111 2218 LO 21.0 23.0 1817.3
2 5.5 3 1N FERRARI Claudio 1975 2201 MI 20.0 22.5 1800.2
3 4.0 4 CM POLETTI Fausto 1921 1907 BS 20.5 22.5 1782.3
4 4.0 8 1N BIGNAMI Venanzio 1783 1904 LO 20.5 22.5 1778.5
5 4.0 5 1N CESARANO Marco 1898 1906 VA 19.5 21.5 1781.2
6 4.0 6 2N MARZATICO Luca 1889 1789 LO 18.5 20.5 1664.2
7 3.5 10 2N CORFIATI Paolo 1740 1750 PC 18.5 19.5 1692.7
8 3.5 7 1N CARRAI Giacomo 1810 1810 LO 18.0 20.0 1752.7
9 3.5 11 NC COPPOLA Andrea 1592 1741 ITA 16.0 18.0 1684.2
10 3.0 9 1N TAGLIAFERRI Valerio 1769 1716 LO 20.0 22.0 1715.7
11 3.0 13 NC RIBOLDI Luca 1513 1726 CR 17.5 19.5 1725.7
12 3.0 2 CM MARTINO Antonio M. 2022 1609 LO 15.5 17.5 1609.3
13 3.0 20 NC VELLI Claudio 1440 1641 MI 15.0 16.0 1641.2
14 3.0 24 NC SCOTTI 1528 1554 LO 14.0 15.0 1489.3
15 3.0 17 3N GALLI Fabrizio 1463 1531 MI 12.0 14.0 1531.0
16 2.5 14 NC BOSONI Virginio 1509 1569 LO 17.5 19.5 1626.2
17 2.0 16 NC CAVAGLIERI Ivo 1484 1526 MI 16.0 16.5 1651.2
18 2.0 19 NC SPOTO Gaetano 1440 1464 LO 16.0 16.5 1589.0
19 2.0 12 2N FOLCINI Gaddo 1517 1516 CR 15.5 16.0 1640.7
20 2.0 15 NC MARASCHI Alberto 1500 1451 LO 14.5 16.5 1576.3
21 2.0 18 NC FARINA Roberto 1440 1402 PC 14.0 15.0 1527.3
22 2.0 22 NC RABATTONI Roberto 1356 1365 LO 13.5 14.0 1489.5
23 1.0 21 NC PLUCANI Germano 1423 1235 ITA 14.0 14.5 1508.3
24 0.0 23 NC BOFFINI Roberto 1385 644 LO 11.5 12.5 1434.2

Domenica 13 ottobre si è svolta a Lodi presso la sede Wasken Boys la decima prova della Coppa Lodi 2013.

A darsi battaglia 24 giocatori, tra cui 3 CM, 5 1N, 4 2N e 1 3N. Assenza importante per Giuria, che con Carrai e Tagliaferri è in piena lotta per gli ultimi due posti della finale di dicembre.

Nel primo turno Riboldi sorprende Martino in seconda scacchiera vincendo poche mosse dopo aver proposto patta.

Nel secondo turno ancora rispettati tutti i pronostici, con Ferrandi, Ferrari, Poletti, Cesarano (vittorioso con Marzatico grazie ad una mossa irregolare di quest’ultimo), Tagliaferri e Riboldi che si portano in testa a punteggio pieno.

Nel terzo turno lotta serrata in prima scacchiera, con Poletti che mette sotto Ferrandi per gran parte della partita, lasciandolo anche con meno di un minuto sull’orologio in posizione complessa, per poi accettare una qualità pericolosa e subire matto in 3 mosse. Restano a punteggio pieno anche Ferrari e Cesarano, mentre Coppola e Bosoni colgono due pareggi prestigiosi contro Martino e Carrai.

Nel quarto turno Ferrari si salva con Ferrandi grazie al tempo (anche se non avendo più nessun pedone non può reclamare la vittoria), mentre Cesarano perde contro Poletti in un finale all’ultimo secondo. Ne approfittano per rifarsi sotto anche Marzatico, Bignami, Carrai, Martino e Coppola.

Nel quinto turno vincono Ferrandi e Ferrari, con il solo Bignami a tenere il passo distanziato di mezzo punto e ancora in grado di giocare per la vittoria finale. Martino si conferma in uno stato di forma non esaltante e perde ancora, stavolta contro il sempre ostico Carrai. A metà classifica vince ancora l’esordiente Velli, stavolta contro Bosoni, mentre Galli vince il derby cremasco con Folcini.

Nell’ultimo turno Ferrandi e Ferrari, appaiati con 4,5 punti, sono opposti a Carrai e Bignami. Entrambi vincono e aspettano i risultati delle altre scacchiere per vedere chi sarà premiato dal Bucholz. Alle loro spalle vincono Poletti, Cesarano e Marzatico, raggiungendo Bignami a 4 punti.

Nella classifica generale Ferrandi blinda matematicamente il 1° posto, mentre le altre posizioni sono ancora tutte da assegnare. Fortunatamente per Giuria, Carrai e Tagliaferri non si sono allontanati di molto e sarà l’ultima prova a novembre ad assegnare gli ultimi due posti della finale. Martino e Poletti consolidano il 2° e 3° posto, anche se un’assenza nell’ultima prova potrebbe costare loro la posizione. Ferrari e Marzatico sono vicini ma anche se dovessero scambiarsi la posizione non ci sarebbero effetti rilevanti sul tabellone. Sembrano dunque profilarsi gli incontri Poletti-Bignami e Marzatico-Ferrari, mentre solo tra un mese si saprà chi dovranno affrontare Ferrandi e Martino.

PUNTI COPPA LODI: Ferrandi 25, Ferrari 20, Poletti 16, Bignami 13, Cesarano 11, Marzatico 10, Corfiati 9, Carrai 8, Coppola 7, Tagliaferri 6, Riboldi 5, Martino 4, Velli 3, Scotti 2 e Galli 1

CLASSIFICA GENERALE COPPA LODI (fino al nono posto): Ferrandi 205, Martino 153, Poletti 129, Marzatico 107, Ferrari 103, Bignami 83, Carrai 63, Tagliaferri 61, Giuria 59

Classifica Semilampo Open Lodi 2013.9

Classifica al turno 6
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT ARO Mwns
1 5.0 1 CM FERRANDI Flavio 2102 2112 LO 21.0 24.0 1838.7 4
2 5.0 4 1N FERRARI Claudio 1944 2071 MI 19.0 21.5 1798.2 4
3 4.5 8 1N TAGLIAFERRI Valerio 1684 2076 LO 20.5 23.5 1883.2 4
4 4.0 2 CM MARTINO Antonio M. 2042 1911 LO 19.5 22.5 1785.7 4
5 4.0 5 2N MARZATICO Luca 1871 1898 LO 17.5 19.5 1773.0 4
6 3.5 3 CM POLETTI Fausto 1964 1703 BS 19.0 21.0 1646.3 3
7 3.5 10 2N VOLPATI Antonio 1631 1739 CR 17.0 17.5 1681.7 3
8 3.5 17 NC TERZI Alberto 1436 1609 LO 15.0 17.0 1580.0 2
9 3.0 6 2N DRAGONI Gianfranco 1860 1728 LO 18.5 19.0 1728.2 3
10 3.0 9 1N RAIMONDI Celso 1652 1740 CR 18.0 19.5 1740.0 3
11 3.0 7 1N BIGNAMI Venanzio 1811 1675 LO 16.5 18.0 1675.0 3
12 3.0 19 NC RABATTONI Roberto 1338 1478 LO 14.5 16.0 1514.5 2
13 3.0 11 NC COPPOLA Andrea 1594 1609 ITA 14.0 14.5 1609.3 2
14 2.5 13 2N SCOTTI Luigi 1527 1562 MI 15.5 16.0 1618.5 2
15 2.5 12 2N FOLCINI Gaddo 1531 1487 CR 14.0 15.5 1618.3 1
16 2.0 14 NC MARASCHI Alberto 1485 1579 LO 16.0 17.5 1704.2 2
17 2.0 16 NC PAPALEO Davide 1437 1267 ITA 11.5 13.0 1495.3 1
18 2.0 18 NC POLETTI Guido 1374 1240 LO 11.0 11.5 1462.0 1
19 1.0 15 NC MEDAGLIA Fabio 1440 797 --- 13.5 14.5 1571.0 0

Commento:

Venerdi 13 settembre si è svolta presso la Wasken Boys la 9° prova valida per la coppa Lodi 2013.
19 gli iscritti, di cui 3 CM, 4 1N e 5 2N. Particolarmente rilevanti le assenze di Giuria e Carrai, che nella classifica generale occupavano gli ultimi due posti per l’accesso alla finale di dicembre con un buon vantaggio su Tagliaferri (20 e 16 punti rispettivamente), ma in caso di podio di quest’ultimo verrebbero di fatto raggiunti.
Nessuna sorpresa nel primo turno, anche se Ferrandi deve faticare ben più del previsto per avere la meglio su Volpati.
Nel secondo turno Tagliaferri lancia un segnale di ripresa superando il CM Poletti, ancora galvanizzato dalla vittoria contro un Maestro Internazionale in quel di Crema! Più dietro è Maraschi a regalarsi la vittoria contro il rientrante Coppola.
Nel terzo turno finisce in parità la sfida di cartello tra Ferrandi e Ferrari, mentre restano a punteggio pieno Martino e Tagliaferri grazie alle vittorie su Marzatico e Bignami, quest’ultima dopo essere stato in svantaggio di una torre!). Fausto Poletti incappa in un’altra sconfitta, stavolta con Volpati, mentre cercano di rifarsi sotto Dragoni e Raimondi.
Nel terzo turno si affrontano i capoclassifica ed è Tagliaferri a spuntarla su Martino. inseguito a mezzo punto da Ferrandi (che vince contro Marzatico per il tempo) e Ferrari. In quarta scacchiera vince ancora Raimondi, che così raggiunge Martino.
Nel quinto turno si ferma la corsa di Tagliaferri che si arrende a Ferrari, mentre Ferrandi vince con Martino. I due si portano così al comando con 4,5 inseguiti da Tagliaferri a 4 e da una folta pattuglia a 3 (Martino, Fausto Poletti, Marzatico, Dragoni e Volpati).
Nell’ultimo turno, nonostante il gioco ricco di complicazioni, finiscono in parità le sfide nelle prime due scacchiere, rimettendo al Bucholz la scelta del vincitore. Alla fine è Ferrandi a spuntarla su Ferrari, con Tagliaferri che completa il podio e raggiunge Carrai in classifica generale, ad un passo anche da Giuria. Gli ultimi due tornei si preannunciano incandescenti!

Classifica per la Coppa Lodi
Ferrandi 25, Ferrari 20, Tagliaferri 16, Martino 13, Marzatico 11, Poletti Fausto 10, Volpati 9, Terzi 8, Dragoni 7, Raimondi Celso 6, Bignami 5, Rabattoni 4, Coppola 3, Scotti 2, Folcini 1

Classifica generale Coppa Lodi (fino a 50 punti)
Ferrandi 180, Martino 149, Poletti Fausto 113, Marzatico 97, Ferrari 83, Bignami 70, Giuria 59, Carrai e Tagliaferri 55

Classifica Semilampo Open Coppa Lodi 2013.8

Agosto 2013
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed Buc1 BucT
1 6.0 2 CM MARTINO Antonio M. 1995 2579 LO 19.0 20.5
2 4.5 1 CM FERRANDI Flavio 2122 1921 LO 17.5 19.0
3 4.0 3 CM POLETTI Fausto 1969 1866 BS 20.5 23.0
4 4.0 5 1N BIGNAMI Venanzio 1804 1812 LO 20.0 22.0
5 4.0 6 1N CARRAI Giacomo 1797 1814 LO 19.0 20.0
6 4.0 10 2N NORDIO Giorgio 1679 1777 LO 17.0 18.5
7 3.5 7 1N BONOLDI Fabio 1753 1741 FE 20.5 22.5
8 3.5 4 2N MARZATICO Luca 1874 1837 LO 20.5 22.0
9 3.5 13 NC BOSONI Virginio 1471 1710 LO 17.0 18.5
10 3.5 11 NC GORINI Michele 1559 1797 ITA 16.5 18.0
11 3.0 8 2N CORFIATI Paolo 1752 1686 PC 17.0 18.5
12 3.0 15 NC MARASCHI Alberto 1460 1583 LO 16.5 18.0
13 3.0 20 NC POLETTI Guido 1353 1528 LO 15.5 16.5
14 3.0 18 NC TERZI Alberto 1440 1432 --- 12.5 14.0
15 2.5 14 3N GALLI Fabrizio 1461 1496 MI 11.5 12.5
16 2.0 12 NC NORDIO Giordano 1477 1321 LO 17.0 18.0
17 2.0 17 NC PAPALEO Davide 1440 1452 --- 15.5 17.0
18 2.0 21 NC SECONDI Alberto 1341 1341 MI 13.0 14.0
19 2.0 19 NC CODEGA Gaetano 1360 1269 LO 10.5 11.5
20 1.5 9 1N TAGLIAFERRI Valerio 1744 1483 LO 18.0 19.5
21 1.5 16 NC LEONINI Lucia 1440 1096 --- 12.0 13.0

Venerdi 9 agosto si è svolta presso la sede della Wasken Boys l’ottava prova della Coppa Lodi 2013.
Ai nastri di partenza 21 giocatori, tra cui 3 CM, 4 1N, 3 2N e 1 3N.
Il primo turno regala un’unica sorpresa, con Gorini che ferma sul pari Ferrandi in prima scacchiera.
Nel secondo turno è il giovane Giorgio Nodio a prendersi la scena grazie alla vittoria sulla 1N Bignami.
Nel terzo turno cominciano gli scontri pesanti, con Martino che supera Fausto Poletti e il solo Carrai che gli resta attaccato grazie alla vittoria con Nordio. In terza Ferrandi ottiene una posizione superiore con Marzatico ma piano piano il vantaggio sfuma e Marzatico finisce addirittura per vincere. Altro acuto per Gorini che supera Tagliaferri, mentre cercano di rimontare più indietro Bignami, Bonoldi e Corfiati.
Nel quarto turno Martino prende il comando in solitaria grazie alla vittoria con Carrai, inseguito da Marzatico, Fausto Poletti, Bignami e Bonoldi. Attardato a 1,5 punti dalla vetta Ferrandi, che si aggiudica il derby lodigiano con Tagliaferri per continuare a sperare in un piazzamento.
Nel quinto turno Martino vince anche con Marzatico ed ipoteca la vittoria finale, con i soli Poletti e Bignami ancora matematicamente in gara. Finisce in parità la rocambolesca Gorini-Bosoni, mentre un Tagliaferri un po’ giù di tono deve arrendersi anche a Giorgio Nordio (altra prestazione consistente per il giovane Giorgio, a 3 punti dopo 5 partite).
Nell’ultimo turno Bignami non riesce a frenare le corsa di Martino che conclude a punteggio pieno, mentre finisce secondo Ferrandi grazie alla vittoria contro Poletti e la concomitante sconfitta di Marzatico con Bignami. Non finisce di stupire Gorini che pareggia con Bonoldi, mentre Giorgio Nordio vince anche con Maraschi e chiude 3° a parimerito.

Classifica per la coppa Lodi:
Martino 25, Ferrandi 20, Poletti Fausto 16, Bignami 13, Carrai 11, Nordio Giorgio 10, Bonoldi 9, Marzatico 8, Bosoni 7, Gorini Michele 6, Corfiati 5, Maraschi 4, Poletti Guido 3, Terzi 2, Galli 1

Classifica Generale coppa Lodi (fino a 30 punti):
Ferrandi 155, Martino 136, Poletti Fausto 103, Marzatico 86, Bignami 65, Ferrari 63, Giuria 59, Carrai 55, Tagliaferri 39, Guasconi e Bonoldi 37

Classifica Semilampo Coppa Lodi 2013.7

 
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed   Buc1   BucT    ARO
  1 6.0 1 GM KOROBOV Anton        2720 2650 ---    19.5    22.0 1849.8
  2 5.0 2 CM FERRANDI Flavio      2103 2174 LO    21.0    24.0 1900.8
  3 4.0 9 1N BIGNAMI Venanzio     1744 2102 LO    21.0    22.5 1976.8
  4 4.0 3 CM MARTINO Antonio M.   2001 2017 LO    20.0    22.5 1892.2
  5 4.0 5 2N MARZATICO Luca       1877 1812 LO    16.5    17.0 1686.8
  6 4.0 13 2N NORDIO Giorgio       1639 1838 LO    16.0    18.5 1712.7
  7 3.5 6 2N DRAGONI Gianfranco   1837 2016 LO    21.5    24.0 1959.3
  8 3.5 7 2N GIURIA Abramo        1825 1753 LO    17.5    19.0 1696.2
  9 3.5 10 1N BONOLDI Fabio        1733 1805 FE    17.0    18.5 1748.3
10 3.5 4 1N FERRARI Claudio      1996 1683 MI    17.0    18.5 1626.0
11 3.0 8 1N TAGLIAFERRI Valerio  1759 1787 LO    18.5    20.0 1787.2
12 3.0 11 2N GUASCONI Lelio       1730 1691 PV    16.0    16.5 1691.2
13 3.0 15 2N FOLCINI Gaddo        1507 1689 CR    15.5    17.0 1688.5
14 3.0 18 NC MARASCHI Alberto     1464 1459 LO    12.0    13.0 1520.0
15 2.5 12 1N RAIMONDI Celso       1655 1779 CR    19.5    21.0 1835.8
16 2.5 17 NC NORDIO Giordano      1469 1522 LO    15.0    15.5 1579.0
17 2.5 19 3N GALLI Fabrizio       1447 1526 MI    14.5    16.0 1583.2
18 2.5 14 3N BRUSCHI Luca         1589 1510 LO    14.5    16.0 1566.7
19 2.0 20 NC PLUCANI Germano      1442 1344 ITA    15.0    16.5 1560.5
20 2.0 16 NC BOSONI Virginio      1478 1494 LO    15.0    16.0 1691.5
21 2.0 22 NC POLETTI Guido        1366 1309 LO    12.5    13.0 1518.5
22 2.0 21 NC CODEGA Gaetano       1384 1258 LO    12.0    12.5 1478.8
23 1.0 23 NC VECCHIO Paolo L.     1307 765 PV    13.5    15.0 1522.2

Generato da Vega (Arbiter/Club : CLUB WASKEN BOYS SP – ITA)

Commento:

Venerdi 13 luglio si è svolta a Lodi presso la sede Wasken Boys la settima prova valida per la coppa Lodi 2013.
Ai nastri di partenza anche un presenza davvero illustre, Anton Korobov, numero 25 al mondo con 2720 di ELO!!! I ringraziamenti vanno tutti a Fabrizio Raffaldi e al circolo di Casale, che hanno reso possibile questa prestigiosa presenza!
A lottare per il secondo posto 2 CM, 5 1N, 6 2N e 2 3N e 7 NC, per complessivi 23 giocatori.
Nel primo turno nessuna sorpresa, mentre nel secondo Bignami sorprende Ferrari e Galli vince con Bruschi.
Nel terzo turno Dragoni fa scendere una goccia di sudore dalla fronte dell’imperturbabile Korobov (costretto simpaticamente ad acrobazie in apertura secondo i suggerimenti di Raffaldi), ma alcuni sono pronti a giurare che sia stata dovuta al caldo. Tengono ancora il passo con il marziano i nostri Ferrandi e Martino, che riescono ad avere la meglio su Marzatico e Bignami. Dietro di loro si segnala la vittoria del giovanissimo Nordio contro Ferrari (che non iniziava con 1 su 3 dall’interzonale del 1971).
Nel quarto turno Korobov prima rintuzza l’iniziativa di Ferrandi per poi guadagnare un pedone e vincere in bello stile il finale con una dominazione di Alfiere su Cavallo. In seconda scacchiera Martino perde con Dragoni a causa del tempo proprio la mossa prima di dare matto. Gli animi si scaldano un pochino ma poi a freddo torna il sereno… Su Internet a 2′ è quasi frequente, ma a 15′ essere fermati proprio la mossa prima del matto fa davvero male! Marzatico si arrende ad un Bignami in palla (che si vocifera essere allenato dallo stesso Korobov), mentre un Bonoldi più solido che mai ferma sul pari Giuria.
Nel quinto turno Korobov vince ancora, stavolta contro Bignami, e alle sue spalle si portano Ferrandi (che contro Dragoni approfitta di una clamorosa svista in un finale pari) e Martino (vittorioso con Guasconi ma atteso dal capoclassifica nell’ultimo turno). Giuria vince con Raimondi e si porta al quarto posto solitario con 3.5, mentre nel gruppo a 3 Bignami, Dragoni e Guasconi sono raggiunti da Bonoldi (che patta con Ferrari), Marzatico (che vince con Tagliaferri) e Giorgio Nordio (che si aggiudica il derby in famiglia col padre).
L’ultimo turno appare inifluente ai fini della classifica, con Korobov che supera Martino e si aggiudica il torneo a punteggio pieno. Alle sue spalle Ferrandi cade in un trabocchetto in apertura di Folcini e deve sudare 7 camicie per rimontare e assicurarsi il secondo posto solitario. Bignami vince il derby con Giuria così come Marzatico con Guasconi, Bonoldi pareggia anche contro Dragoni mentre Giorgio Nordio completa un torneo maiuscolo vincendo con Bruschi e chiudendo a 4. Anche Ferrari e Tagliaferri vincono per rendere meno amara una serata un po’ sottotono.

Classifica per la coppa Lodi: Korobov 25, Ferrandi 20, Bignami 16, Martino 13, Marzatico 11, Nordio Giorgio 10, Dragoni 9, Giuria 8, Bonoldi 7, Ferrari 6, Tagliaferri 5, Guasconi 4, Folcini 3, Maraschi 2, Raimondi Celso 1

Classifica Generale coppa Lodi (fino a 20 punti): Ferrandi 135, Martino 111, Poletti Fausto 87, Marzatico 78, Ferrari 63, Giuria 59, Bignami 52, Carrai 44, Tagliaferri 39, Guasconi 37, Raimondi Celso 28, Bonoldi 28, Korobov 25

Classifica Semilampo Open Coppa Lodi 2013.6

Coppa Lodi Giugno 2013

Classifica al turno 6
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed   Buc1   BucT    ARO
  1 5.5 2 CM FERRANDI Flavio      2051 2345 LO    20.5    23.5 1944.3
  2 4.5 5 CM MARTINO Antonio M.   1980 2033 LO    21.0    23.0 1839.5
  3 4.5 7 1N POPOVICH Fabio       1873 1967 CR    20.0    21.5 1773.7
  4 4.5 1 CM DE PALMA Fabrizio    2136 2059 RE    19.5    22.5 1865.5
  5 4.0 4 1N FERRARI Claudio      1986 1957 MI    19.5    21.5 1832.3
  6 4.0 11 2N GUASCONI Lelio       1691 1869 PV    16.5    17.5 1743.5
  7 4.0 9 1N TAGLIAFERRI Valerio  1752 1758 LO    15.5    16.5 1632.8
  8 3.0 3 CM POLETTI Fausto       2015 1775 BS    20.0    23.0 1775.0
  9 3.0 6 1N CESARANO Marco       1923 1728 VA    17.0    18.5 1728.0
10 3.0 13 2N SCOTTI Luigi         1493 1687 MI    16.5    17.5 1686.7
11 3.0 12 1N RAIMONDI Celso       1676 1584 CR    16.0    17.0 1584.2
12 3.0 8 1N CARRAI Giacomo       1819 1677 LO    15.0    16.0 1677.0
13 3.0 10 1N PRIORI Luigi         1723 1655 PV    14.5    15.5 1654.5
14 2.0 16 NC PLUCANI Germano      1420 1606 ITA    15.0    17.0 1731.2
15 2.0 14 NC MARASCHI Alberto     1484 1439 LO    14.5    15.5 1563.8
16 2.0 15 3N GALLI Fabrizio       1452 1494 MI    14.0    15.0 1618.8
17 1.5 18 NC GILL Dylan           1394 1414 LO    13.5    14.5 1607.0
18 1.5 17 NC CODEGA Gaetano       1412 1322 LO    12.0    13.0 1515.3
19 1.0 19 NC RABATTONI Roberto    1345 1356 LO    14.5    16.0 1629.3
20 1.0 20 NC VECCHIO Paolo L.     1320 1270 PV    14.0    15.5 1542.5

 

Domenica 9 giugno si è giocata presso la sede WaskenBoys la 6° prova della Coppa Lodi.
Solo 20 i giocatori iscritti, ma il lotto era particolarmente qualificato, con 4 CM, 7 1N, 2 2N e 1 3N.
Rientrano pronti a dare battaglia Fausto Poletti e Ferrari, mentre si registrano i graditi esordi di De Palma (Elo FIDE 2136!), Cesarano e Popovich.
Nel primo turno l’unica sorpresa è quella di Rabattoni che sorprende un Tagliaferri che quest’anno fatica ad ingranare.
Nel secondo turno Tagliaferri si rifa prontamente ai danni di Celso Raimondi, mentre Martino vince il primo big match della giornata contro Ferrari. In testa lo raggiungono De Palma, Ferrandi, Fausto Poletti e Luigi Priori.
Nel terzo turno vincono ancora De Palma, Ferrandi (con Poletti) e Martino (con Cesarano), tutti a punteggio pieno, tallonati ad una lunghezza da una folta pattuglia di inseguitori.
Nel quarto turno Ferrari ferma con una brillante prestazione il n°1 di tabellone De Palma, grazie al sacrificio di un pedone e poi della qualità. In seconda scacchiera Martino abbandona la sua amata 1.c4 per sorprendere Ferrandi con un Sistema Colle, ma dopo aver perso un pedone per una svista è costretto alla resa. Restano in scia Popovich, Tagliaferri e Cesarano, tutti ad un punto dalla vetta.
Nel 5° turno aspra battaglia in prima scacchiera, dove De Palma esce male dall’apertura contro Ferrandi e dopo qualche complicazione che costringe Ferrandi a perdere tempo prezioso entra in un finale difficile con Alfiere e Cavallo contro due Alfieri e un pedone in meno. Con lo zeitnot sempre più pesante Ferrandi lascia in presa un Alfiere ma con il Re attivo riesce a vincere il finale di 3 pedoni contro Alfiere. Nelle altre scacchiere Popovich e Martino vincono con Poletti e Tagliaferri e restano ancora in lizza per la vittoria finale. Anche Ferrari vince ancora ma per lui l’unica ambizione possibile è ormai il podio.
Nell’ultimo turno finiscono patte le partite nelle prime due scacchiere, con Ferrari e Ferrandi che raggiungono un rapido accordo che blinda il primo posto nel torneo, mentre Popovich e Martino se la giocano fino alla fine. De Palma vince con Carrai mentre Guasconi colleziona il prezioso scalpo di Poletti e Tagliaferri si toglie un po’ di ruggine e chiude a 4.

Classifica per la coppa Lodi: Ferrandi 25, Martino 20, Popovich 16, De Palma 13, Ferrari 11, Guasconi 10, Tagliaferri 9, Fausto Poletti 8, Cesarano 7, Scotti 6, Celso Raimondi 5, Carrai 4, Luigi Priori 3, Plucani 2, Maraschi 1

Classifica generale coppa Lodi (fino a 20 p.ti): Ferrandi 115, Martino 98, Fausto Poletti 87, Marzatico 67, Ferrari 57, Giuria 51, Carrai 44, Bignami 36, Tagliaferri 34, Guasconi 33, Celso Raimondi 27, Bonoldi 21

Classifica Semilampo Coppa Lodi 2013.5

Pos Punti ID T Player Rtg PRtg  Buc1  BucT  Mwns    ARO
  1 5.0 1 CM FERRANDI Flavio      2043 2067    20.5    23.5      4 1794.3
  2 4.5 3 2N MARZATICO Luca       1854 1944    20.0    23.0      3 1751.3
  3 4.5 6 2N GIURIA Abramo        1789 1939    18.5    20.5      4 1746.2
  4 4.0 8 2N DE MAIO Fabio        1743 1912    20.5    22.5      4 1786.5
  5 4.0 5 1N CARRAI Giacomo       1801 1872    19.5    22.0      2 1746.7
  6 4.0 2 CM MARTINO Antonio M.   1998 1882    19.0    20.0      3 1757.3
  7 4.0 4 1N SWANNIE Douglas      1806 1767    17.0    19.0      4 1641.7
  8 3.5 9 1N BIGNAMI Venanzio     1732 1765    20.5    22.0      3 1708.3
  9 3.5 11 2N GUASCONI Lelio       1689 1674    15.0    16.0      3 1617.0
10 3.5 15 NC CAVAGLIERI Ivo       1474 1521    14.0    15.5      3 1464.3
11 3.0 7 1N TAGLIAFERRI Valerio  1769 1680    18.5    20.0      3 1680.3
12 3.0 10 1N RAIMONDI Celso       1692 1608    17.5    19.5      3 1608.0
13 3.0 12 2N DE MAIO Domenico     1650 1663    16.5    17.5      3 1662.7
14 3.0 14 2N SCOTTI Luigi         1500 1482    15.0    16.0      2 1482.3
15 3.0 21 NC POLETTI Guido        1354 1430    11.5    12.5      2 1477.0
16 2.5 18 NC PLUCANI Germano      1394 1532    16.5    18.5      2 1588.7
17 2.5 16 3N GALLI Fabrizio       1458 1453    14.0    15.0      2 1509.5
18 2.0 17 NC SOFFIANTINI Giovanba 1440 1487    16.5    18.0      2 1611.5
19 2.0 19 NC TERZAGHI Igor        1368 1368    15.0    16.5      1 1492.8
20 2.0 20 NC RABATTONI Roberto    1364 1262    13.0    14.0      1 1479.0
21 1.5 22 NC VECCHIO Paolo L.     1346 1164    14.5    16.5      0 1499.5
22 1.0 23 NC BOFFINI Roberto      1406 1298    13.0    14.0      1 1515.8
23 0.0 13 NC MARASCHI Alberto (W) 1538 812    13.0    14.0      0 1587.2

 

Cronaca del torneo

Nonostante il bel tempo, domenica 12 maggio 23 scacchisti si sono dati battaglia per la seconda prova della coppa Lodi 2013. Assenti a sorpresa anche due dei favoriti, Fausto Poletti (che fin qui ha dominato la competizione) e Claudio Ferrari.
Al primo turno nessuna sorpresa di rilievo, mentre nel secondo turno Bignami supera Douglas Swannie, Terzaghi ferma sul pari Scotti e Plucani vince con Cavaglieri.
Nel terzo turno tutti pari gli scontri delle prime tre scacchiere tra i capoclassifica a punteggio pieno, con la classifica che si fa cortissima (10 giocatori in mezzo punto). Più dietro Boffini sorprende un Maraschi un po’ appannato per l’occasione.
Nel quarto turno Ferrandi e Marzatico prendono il comando grazie alle vittorie con Bignami e Guasconi, mentre Carrai e Martino pareggiano ancora e vengono raggiunti da Fabio De Maio e Giuria, vittoriosi rispettivamente su Douglas Swannie e Celso Raimondi. Vecchio ferma sul pari l’esperto Galli mentre Maraschi si arrende anche a Guido Poletti.
Nel quinto turno ancora pareggi che sottolineano l’equilibrio nelle prime scacchiere, nella Marzatico-Ferrandi e Giuria-Carrai. Fabio De Maio supera brillantemente il CM Martino e raggiunge in testa alla classifica Ferrandi e Marzatico, con Bignami che grazie alla vittoria su Plucani rientra in lizza per un piazzamento importante.
Nell’ultimo turno Carrai sciupa ancora in posizione dominante con Marzatico e deve accontentarsi del pareggio, mentre Giuria vince con Bignami e chiude a 4.5. In prima scacchiera lotta fino all’ultimo secondo tra Ferrandi e Fabio Di Maio, con il primo che la spunta e si aggiudica in solitaria il torneo.

Punti per la Coppa Lodi: Ferrandi 25, Marzatico 20, Giuria 16, Fabio De Maio 13, Carrai 11, Martino 10, Swannie Douglas 9, Bignami 8, Guasconi 7, Cavaglieri 6, Tagliaferri 5, Celso Raimondi 4, Domenico De Maio 3, Scotti 2, Guido Poletti 1

Classifica generale (fino a 20 punti): Ferrandi 90, Fausto Poletti 79, Martino 78, Marzatico 67, Giuria 51, Ferrari 46, Carrai 40, Bignami 36, Tagliaferri 25, Guasconi 23, Celso Raimondi 22, Bonoldi 21

Classifica Semilampo Open Coppa Lodi 2013.4

Coppa Lodi Aprile 2013
Pos Pts ID T NAME Rtg PRtg Fed  Buc1  BucT  Mwns    ARO
  1 5.0 3 CM POLETTI Fausto       1990 2076 BS    20.0    22.0      4 1803.3
  2 4.5 6 2N MARZATICO Luca       1805 2009 Ca    21.5    23.0      4 1816.3
  3 4.5 1 CM FERRANDI Flavio      2045 1996 LO    20.0    22.0      4 1803.0
  4 4.5 4 1N FERRARI Claudio      1988 1938 Me    19.5    21.5      4 1744.7
  5 4.0 2 CM MARTINO Antonio M.   2020 1876 Ca    20.0    23.0      3 1750.5
  6 4.0 9 1N TAGLIAFERRI Valerio  1738 1840 LO    19.0    21.0      4 1715.0
  7 4.0 11 2N GUASCONI Lelio       1666 1754 PV    17.0    19.0      4 1628.8
  8 3.5 10 1N RAIMONDI Celso       1690 1687 CR    18.5    20.5      3 1630.0
  9 3.5 7 2N GIURIA Abramo        1789 1766 Ca    17.0    19.0      3 1708.8
10 3.5 12 2N VOLPATI Antonio      1606 1710 CR    16.0    17.0      3 1652.8
11 3.0 5 1N CARRAI Giacomo       1810 1759 Ca    20.5    22.5      3 1759.0
12 3.0 8 1N BIGNAMI Venanzio     1763 1615 Ca    17.0    18.5      3 1614.8
13 3.0 14 NC MARASCHI Alberto     1520 1628 LO    15.0    16.0      3 1627.7
14 3.0 23 NC RABATTONI Roberto    1316 1562 LO    15.0    16.0      3 1561.5
15 3.0 19 NC SOFFIANTINI Giovanba 1433 1484 Ca    12.0    13.5      2 1535.5
16 2.5 22 NC TERZAGHI Igor        1348 1451 LO    13.0    15.0      2 1507.8
17 2.0 15 NC BOSONI Virginio      1482 1508 Ca    16.5    18.5      2 1633.0
18 2.0 16 3N GALLI Fabrizio       1475 1438 MI    15.5    17.5      2 1563.2
19 2.0 13 2N FOLCINI Gaddo        1550 1394 CR    15.5    16.5      2 1519.3
20 2.0 21 NC POLETTI Guido        1351 1381 LO    14.0    15.5      2 1506.0
21 2.0 18 NC PLUCANI Germano      1439 1215 ITA    13.5    14.5      1 1452.3
22 1.5 20 NC VECCHIO Paolo L.     1370 1279 Ca    10.5    11.5      1 1472.0
23 1.0 24 NC RAIMONDI Sergio      1286 1195 LO    13.5    15.0      1 1467.5
24 1.0 17 NC CODEGA Gaetano       1443 1261 LO    11.5    12.5      0 1450.0

Commento del torneo
Domenica 14 aprile si è svolta presso la sede Wasken Boys la quarta prova della Coppa Lodi 2013.
Ai nastri di partenza 24 giocatori, tra cui 3 CM, 5 1N, 5 2N e 1 3N.
Nessuna sorpresa al primo turno, mentre nel secondo si segnalano il pareggio di Giuria con Martino, la vittoria di un rinato Tagliaferri con Ferrari, di Terzaghi con Bosoni e di Sergio Raimondi con Codega.
Nel terzo turno Marzatico supera Ferrandi vincendo sul filo di lana per il tempo con 4 secondi ancora sull’orologio! Secondo pronostico gli altri risultati, con Poletti che raggiunge Marzatico a punteggio pieno e Martino distanziato di mezzo punto.
Nel quarto turno Poletti vince ancora e resta solitario al comando, mentre Ferrandi spreme bene un finale di Torri con Martino per cogliere il punto intero. Ferrari supera Guasconi, e restano in corsa anche Tagliaferri, Volpati e Celso Raimondi, tutti ad un punto da Poletti.
Nel quinto turno, dopo una lotta appassionante, Poletti decide cavallerescamente di non speculare sul tempo e concede la patta a Ferrari, e vede così avvicinarsi Ferrandi e Marzatico. Da segnalare la terza vittoria di Rabattoni che supera il 2N Folcini. Nell’ultimo turno partita senza compromessi tra Ferrandi e Poletti, con il secondo che può accontentarsi di una patta per aggiudicarsi il torneo. Dopo un’aspra battaglia Poletti ha più tempo e posizione vinta, ma nella fretta dimentica una Torre in presa e si salva solo grazie alle ristrettezze di tempo di Ferrandi (a cui concede comunque una sportiva patta). Sportività anche in seconda scacchiera, dove Martino lascia il mezzo punto a Marzatico per non vincere solo grazie al tempo, anche a prezzo del podio. Chiudono in crescendo Ferrari, Guasconi e Tagliaferri.
Poletti scavalca così Martino in testa alla classifica generale mentre Marzatico si porta al quarto posto

Punti Coppa Lodi: Fausto Poletti 25, Marzatico 20, Ferrandi 16, Ferrari 13, Martino 11, Tagliaferri 10, Guasconi 9, Celso Raimondi 8, Giuria 7, Volpati 6, Carrai 5, Bignami 4, Maraschi 3, Rabattoni 2, Soffiantini 1

Classifica generale (fino a 20) Fausto Poletti 79, martino 68, Ferrandi 65, Marzatico 47, Ferrari 46, Giuria 35, Carrai 29, Bignami 28, Bonoldi 21, Tagliaferri 20