Campionato Sociale WB 2012

Lodi (28/09/2012, 11/11/2012)

Risultati al 5 turno

Pos

Ctg

NAME

Pts

Buc T

Buc1

1

CM

Martino Antonio

5.0

2

2N

Priori Gabriele

4.0

3

1N

Tagliaferri Valeri

3.5

18,5

4

1N

Bonoldi Fabio

3.5

14

5

NC

Maraschi Alberto

3.5

13

6

NC

Giametta Pasquale

3.5

12

7

NC

Vecchio Paolo

3.0

11,5

8

NC

Poletti Guido

3.0

10,5

9

NC

Coppola Andrea

2.5

15

10

NC

Codega Gaetano

2.5

14,5

13

11

2N

Scotti Luigi

2.5

14,5

12,5

12

NC

Bosoni Virginio

2.5

12

13

NC

Plucani Germano

2.0

13

14

NC

Rabattoni Roberto

2.0

11,5

15

NC

Raimondi Sergio

2.0

8

16

NC

Chiesa Matteo

1.5

10

10

17

NC

Boffini Roberto

1.5

10

9,5

18

NC

Cesario Riccardo

1.0

19

NC

Terzaghi Igor

0.5

12

20

NC

Terzi Luigi

0.5

9,5

Nota: Maraschi ha incontrato: Codega, Rabattoni, Scotti, Tagliaferri, Coppola.
Giametta ha incontrato: Bosoni, Tagliaferri, Coppola, Boffini, Plucani.

Coppa Lodi Ottobre 2012

Domenica 14 ottobre si è svolta presso la sede Wasken Boys la decima prova della Coppa Lodi di scacchi.

Ai nastri di partenza 28 giocatori, di cui 3 CM, 7 1N, 5 2N, 2 3N e 11 NC
particolarmente gradito il rientro di Carlo Magnani, pilastro storico dello scacchismo lodigiano che ormai da diversi anni si era ritirato dalla scena agonistica.
Al primo turno l’unica sorpresa è costituita dalla sconfitta di Bonoldi, che conferma il suo anno no, contro un sorprendente Coppola.
Il secondo turno vede subito scontri importanti nelle prime scacchiere, Con Ferrandi, Martino, Ferrari che superano Carrai, Tagliaferri e Bignami. Li raggiungono a punteggio pieno Magnani, Marzatico e Coppola, che contro i favori del pronostico superano Fausto Poletti, Celso Raimondi e Carbone.
Nel terzo turno Ferrandi deve sudare per portare a casa il punto intero contro Marzatico, e si porta in testa alla classifica con Ferrari e il sorprendente Magnani, che di nero supera il CM Martino. I lodigiani Tagliaferri e Bonoldi devono arrendersi ai “Casalesi” Raffaldi e Bignami, mentre cercano di tornare in gioco Fausto Poletti, Carrai, Celso Raimondi e Priori.
Nel quarto turno, Ferrandi, con pochi secondi sull’orologio, viene mattato da Ferrari subito dopo aver promosso, mentre Magnani sembra prenderci gusto e raggiunge Ferrari a punteggio pieno. Raggiungono Ferrandi al terzo posto Martino, Fausto Poletti, Carrai e Bignami, mentre più dietro Tagliaferri perde con Alessandro Gorini e comincia a tremare in ottica di classifica generale visto il buon andamento dei suoi avversari Raffaldi e Fausto Poletti.
Nel quinto turno pareggio combattuto in prima scacchiera tra i due battistrada Ferrari e Magnani, che conservano mezzo punto di vantaggio su Ferrandi (che vince con Fausto Poletti dopo aver omesso di rilevare una mossa irregolare del suo avversario) e Martino. Subito dietro sale Distratis, ancora in lizza per un buon piazzamento. Da rilevare la vittoria di Coppola sul terribile U16 Marzatico, apparso un po’ appannato dopo la sconfitta del terzo turno.
Nell’ultimo turno sfide incrociate al vertice, con i due battistrada Ferrari e Magnani che affrontano gli inseguitori Martino e Ferrandi. Sorprendentemente entrambi i capoclassifica vengono sconfitti e superati, con Ferrandi che si impone per spareggio tecnico grazie ai 4 neri e all’ARO. Distratis spegna i sogni di rimonta di Bonoldi e chiude a fianco di Ferrari e Magnani, mentre in ottica di classifica generale sono da rilevare la sconfitta di poletti con Bignami e la vittoria di Raffaldi con Carbone. Ottimo torneo anche per Coppola, che si arrende ad un sempre consistente Carrai e non riesce a guadagnare punti iridati per un soffio

Vanno a punti per la Coppa Lodi: Ferrandi 15, Martino 12, Ferrari 10, Magnani 8, Distratis 6, Raffaldi 5, Bignami 4, Carrai 3, Celso Raimondi 2, Fausto Poletti 1

La classifica generale diventa (fino a 20): Ferrandi 98, Ferrari 82, Martino 80, Tagliaferri 55, Raffaldi 52, Fausto Poletti 46, Bignami 31, Falsetti 25, Dragoni 23, Marzatico 22, Giuria 21

Ferrandi mette al sicuro il primo posto, mentre Ferrari e Martino si giocano il secondo posto. Fausto Poletti proverà invece ad impensierire Tagliaferri e Raffaldi, distanti 6 e 9 punti

Le migliori variazioni ELO del torneo sono state (fino a +20): Magnani +72, Coppola +65, Bignami +41, Vecchio +32, Alessandro Gorini +24

Le migliori variazioni ELO dell’anno sono al momento: Marzatico +271, Bignami +180, Dragoni +135, Bryan Swannie +117, Ferrari +104, Bosoni +101, Riboldi +92, Falsetti +91, Cesario +90, Alessandro Gorini +72, Magnani +72, Rancati +71

Note di colore:
Tre giocatori hanno preso parte a tutte le 10 prove del 2012: Raffaldi, Marzatico e Rabattoni
Per la prima volta non hanno avuto luogo gli scontri Ferrandi-Martino e Ferrandi-Tagliaferri, sin qui sempre disputati
I giocatori con più vittorie sono Tagliaferri 36, Raffaldi 35, Ferrandi e Martino 34
I giocatori con più pareggi sono Raffaldi 13 e Codega 10
I giocatori con meno pareggi sono Rabattoni (1 in 58 partite), Maraschi (1/49) Marzatico (2/60), Tagliaferri e Bignami (2/54)